Parco Marittimo a Marina di Ravenna: stabilimenti balneari preoccupati per il ritardo dei lavori

0
1755

Stabilimenti balneari sempre più preoccupati per i ritardi nei lavori al Parco Marittimo. Manca poco più di un mese a Pasqua, weekend di avvio per la stagione balneare, e il ritardo di 5 mesi nei lavori per la realizzazione del nuovo progetto del litorale ravennate inizia a creare ansia negli imprenditori. Se un mese fa la Cooperativa Spiagge appariva meno pessimista, oggi i vari imprenditori non sembrano essere molto contenti, anche se le bucce rimangono ufficialmente cucite. I titolari degli stabilimenti balneari hanno già incontrato il Comune di Ravenna. Un nuovo incontro è previsto nei prossimi giorni per fare il punto della situazione. I lavori a maggio verranno comunque sospesi per poi riprendere dopo l’estate. L’obiettivo è di arrivare ad inizio estate con le situazioni di sicurezza necessarie per garantire l’accesso in spiaggia dei clienti, offrendo al contempo uno scenario che sia decisamente diverso da quello che oggi si presenta agli occhi dei curiosi che camminano fra gli stradelli retrodunali.