Emanuele Panizza (consigliere Gruppo Misto) ha presentato un’interrogazione in Consiglio comunale relativa all’Operatività della Polizia Municipale.

Il consigliere sottolinea che “A Ravenna non è frequente imbattersi in pattuglie delle forze dell’ordine, e non abbiamo riscontri sul fatto che vengano usate telecamere in loro vece, e conseguentemente non ci sono deterrenti di sorta” e pone al Sindaco alcuni interrogativi:

Di quanto personale effettivo è composto il corpo di polizia municipale, di questi quanti dirigenti, funzionari, impiegati amministrativi e impiegati operativi (quelli addetti al controllo del territorio)?
C’è del personale che è esentato dal fare certi turni e/o certe mansioni per svariati motivi: medici o altro?

Relativamente al personale operativo, quanti sono quelli destinati ad uscire di pattuglia e quanti ne sono effettivamente in grado?
Quante volte al giorno viene pattugliata la zona pedonale del centro di Ravenna?
Quante volte al giorno escono dei mezzi (e quanti) per pattugliare la città e le zone di periferia?

Quanto personale temporaneo viene assunto in aggiunta per il periodo estivo e come e dove viene impiegato?
Da che ora a che ora il personale è normalmente impiegato sul territorio e se ci sono differenze tra i giorni feriali e quelli festivi o prefestivi?