Monastero di clausura. Porte aperte: è il progetto mostra e libro di Corelli, Gardini e Greco

0
266

Al Monastero di clausura di Ravenna, sabato 11 maggio ha avuto luogo l’inaugurazione di un progetto artistico, a cui i suoi autori hanno lavorato per due anni: è “Abbiamo creduto all’amore”.

La mostra, in esterno, è visibile in via Pietro Alighieri e Vicolo Sant’Anna.

Oltre ai protagonisti degli scatti e dei testi del libro – Giampiero Corelli, Giovanni Gardini e Giovanna Greco – all’interno del “giardino dell’Eden”, insieme ai cittadini partecipanti erano presenti:

– Suor Maria Grazia, Madre Badessa delle Clarisse Cappuccine del Monastero di clausura di  Ravenna;

– Elsa Signorino, Assessora alla Cultura del Comune di Ravenna;

– Giuseppe Alfieri, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna;

– Cristina Mazzavillani Muti;

– due allieve della Scuola di danza Arabesque di Riolo Terme, sotto la giuda di Marinella Freschi.

Gli autori rivolgono i loro ringraziamenti a Gianfranco Bessi, per Colas e Saf, e a Maurizio Bucci, per la presentazione del libro, nonché Alfio Longo Editore.