Lunêri di burdél: un calendario per insegnare ai bambini le tradizioni romagnole

0
472

Un lunario per far conoscere ai bambini della quarta elementare il dialetto e le tradizioni romagnole. Comune di Faenza e l’associazione “Il lavoro dei contadini” hanno avviato nel corso di queste settimane un progetto alle scuole Tolosano e Pirazzini per realizzare insieme agli studenti un calendario in dialetto romagnolo. Un “Lunêri di burdél”, com’è stato definito, che verrà presentato in occasione della prossima edizione dei Lom a merz, in programma dal 26 febbraio. Da una parte il calendario rappresenta per i bambini, molti di origine straniera, lo strumento per venire a conoscenza delle tradizioni faentine e romagnole, dall’altra sarà un veicolo di scambio per mettere in contatto il folklore delle diverse culture presenti oggi nelle classi delle nostre scuole.