L’ospedale di Ravenna diventa set cinematografico per “Basta poco per cambiare”

0
794

Come allenare gli operatori sanitari a comportamenti corretti per l’accoglienza di donne vittime di violenza?
Attraverso un progetto di e.learning mediante l’uso di un simulatore, nello specifico un prodotto multimediale che consenta di avere un riscontro immediato e una indicazione formativa. E’ questo il nuovo progetto di “Basta poco per cambiare”, su cui stanno lavorando il regista ravennate Gerardo Lamattina e Monica Vodarich (in qualità di sceneggiatrice ed esperta sul tema della violenza). Su incarico dell’Azienda Ausl di Piacenza sono in fase di realizzazione dei brevi cortometraggi, all’interno dell’Ospedale di Ravenna, nei quali l’attrice protagonista Francesca Mazzoni, interpreta il ruolo di una donna vittima di abuso.

In considerazione della precedente e proficua collaborazione con l’Ospedale di Ravenna e l’Azienda Ausl Romagna, anche in questo caso l’ospedale ravennate è diventato per alcuni giorni il set per i nuovi cortometraggi che verranno utilizzati per la formazione di numerose figure professionali.