“Le Vie di Dante tra Romagna e Toscana”, l’assessore al Turismo Costantini: “Questo progetto, tra escursioni, artigianato ed enogastronomia potrà coinvolgere anche un pubblico internazionale”

0
357

“Le Vie di Dante tra Romagna e Toscana” è il nuovo prodotto turistico interregionale per il quale l’Emilia-Romagna, la Toscana e 36 Comuni hanno firmato a Firenze il protocollo d’intesa che ne avvia la realizzazione. Questo protocollo ha l’obiettivo di realizzare una proposta turistica a partire dalle tappe percorse da Dante Alighieri durante la sua vita. Il progetto si colloca nella serie di iniziativa pensate per celebrare il settimo centenario della morte del Sommo Poeta.

I Comuni che hanno firmato il protocollo sono: Brisighella – Castrocaro Terme e Terra del Sole – Dovadola – Faenza – Forlì – Premilcuore – Portico San Benedetto – Ravenna – Tredozio – Bagno a Ripoli – Fiesole – Firenze – Reggello – Rignano sull’Arno – Vaglia – Borgo San Lorenzo – Dicomano – Marradi – Palazzuolo sul Senio – Pontassieve – San Godenzo – Scarperia e San Piero a Sieve – Bibbiena – Castel Focognano – Castel San Niccolò – Chitignano – Chiusi della Verna – Montemignaio – Ortignano Raggiolo – Poppi – Pratovecchio Stia – Subbiano – Talla – Arezzo – Capolona.