Le richieste di Confesercenti per i territori di Faenza e Lugo: “Meno tasse e più suolo pubblico per aiutare le attività”

0
206

Provvedimenti per aiutare i negozi e le attività del centro a resistere al periodo difficile dei prossimi mesi e per aiutare la ripartenza dopo la crisi sanitaria. Nell’incontro avuto ieri con i sindaci di Faenza e Lugo, Massimo Isola e Davide Ranalli, Confesercenti ha presentato per i territori della Bassa Romagna e della Romagna Faentina la richiesta di alcuni provvedimenti a lungo termine per scongiurare la chiusura delle attività sotto la pressione dei costi di gestione a fronte di un calo di fatturato. Provvedimenti che da una parte chiedono la riduzione della tassazione locale, dall’altra agevolazioni per favorire le attività.