L’appello di Priorità alla Scuola: “Il ritorno in classe non sia solo verifiche e voti”

0
98

Sono tornati oggi in classe gli studenti delle scuole secondarie della provincia di Ravenna. Il ritorno a scuola in tutta l’Emilia-Romagna è stato fissato con una presenza al 70% degli studenti a causa delle questioni legate al trasporto pubblico. Nella maggior parte degli istituti, si è deciso di dare la priorità agli studenti di prima superiore e di quinta superiore, garantendo a queste due fasce il rientro in classe al 100%.

Nelle ore precedenti al rientro in aula dei ragazzi, il comitato faentino di Priorità alla Scuola ha diffuso ai docenti un appello affinché il ritorno alle lezioni in presenza non sia solamente un calendario di compiti in classe e interrogazioni per recuperare tutte le verifiche che la didattica a distanza ha vanificato.