La tradizionale “Caccia al tesoro in bicicletta” diventa virtuale

0
231

La primavera a Faenza è sempre coincisa con la tradizionale “Caccia al tesoro in bicicletta” organizzata ogni anno dall’associazione “Pedalare per chi non può” per raccogliere fondi a sostegno della scuola in Kenya fondata da padre Gorini. A causa delle limitazioni dettate dal coronavirus, quest’anno la caccia al tesoro non si potrà svolgere per le strade della città, ma verrà ugualmente organizzata in maniera virtuale e tutti potranno partecipare. L’appuntamento è per sabato 16 maggio, la sera, dalle 20.30 alle 22.30. Una forma di intrattenimento diversa vista la chiusura di tutte le attività serali durante la quale sarà comunque sempre possibile aiutare l’associazione nella sua raccolta fondi