La richiesta: il personale sanitario non vaccinato non sia impegnato nella campagna vaccinale

0
92

Mentre il Governo nelle passate ore ha chiuso l’accordo con i sindacati dei medici di medicina generale per avviare le vaccinazioni anche negli ambulatori dei medici di famiglia, l’Ordine dei Medici di Ravenna ha iniziato a diffondere una raccomandazione a tutela degli iscritti e di tutta la popolazione: il personale sanitario che non risulta vaccinato non dovrebbe eseguire le vaccinazioni di massa. Quello che al momento è semplicemente un consiglio in questi giorni è comunque in discussione su tutto il territorio provinciale dove i medici stanno organizzando l’avvio della campagna vaccinale per il personale scolastico, di fatto una sorta di test per la fase successiva della campagna vaccinale. In queste ore, il presidente dell’Ordine Stefano Falcinelli, ha fatto un passo ulteriore, confidando che il personale sanitario che fino ad oggi ha rifiutato la vaccinazione, non essendo quest’ultima obbligatoria, venga demansionato per questioni di sicurezza. Le procedure della campagna vaccinale, infatti, espongono il personale sanitario ad un’elevata quantità di contatti giornalieri.