La Federazione Nuoto boccia il progetto della nuova piscina: “Non può ospitare manifestazioni”

0
188

Il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Emilia-Romagna, Pietro Speziali, ha informato con una lettera il sindaco Michele de Pascale circa il parere sfavorevole alla ristrutturazione dell’impianto natatorio “Gianni Gambi” di Ravenna.

Il Presidente FIN, avendo ricevuto il progetto di ristrutturazione della piscina, ha potuto analizzare le caratteristiche tecniche dell’impianto che, per la sua realizzazione, necessiterebbe di un importo di 15 milioni di euro. La Federazione, quindi, ha risposto nelle parole di Speziali affermando che l’ “impianto non potrà essere utilizzato per nessuna manifestazione federale di tipo Nazionale e ancor meno Internazionale” poiché – continua – “non ha le minime caratteristiche per soddisfare le esigenze tecniche per organizzare questo tipo di manifestazioni”.

Inoltre, nella lettera si sottolinea che i Trofei extra-federali organizzati dalle Società Sportive di Ravenna non saranno più autorizzati negli anni a seguire a causa della mancata presenza nell’impianto di una garanzia minima per poter svolgere una manifestazione FIN, che essa sia di categoria Agonisti o Master.

FIN si rende, comunque, disponibile per una collaborazione tesa a realizzare un progetto che rientri nelle carte federali del Coni.