Incidenti stradali, è allarme: “Dati preoccupanti” afferma l’Osservatorio per la sicurezza stradale

0
330

Preoccupante, così l’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale definisce il livello di incidentalità lungo le strade emiliano-romagnole in particolare lungo le direttrici della provincia di Ravenna e di Forlì-Cesena dove negli ultimi 8 mesi c’è stato un incremento significativo dei decessi.

Dai dati, ancora provvisori, in possesso all’Osservatorio, l’anno era iniziato positivamente, ma nel corso dei mesi è andata in scena una recrudescenza che ha ribaltato il giudizio iniziale. Troppe le vittime. I dati complessivi di tutta la regione parlano di 202 persone decedute nei primi 8 mesi del 2019, contro le 190 dello stesso periodo dello scorso anno. 160 erano di sesso maschile, 42 di sesso femminile. Bologna e Modena i territori provinciali più colpiti. Ravenna e Forlì-Cesena invece le aree con l’incremento più significativo. La nostra provincia è infatti passata dai 19 morti del 2018 ai 24 di questa parte di 2019. Le altre province, invece, hanno fatto segnare piccole variazioni in calo.