Inaugurate due mostre fotografiche in ospedale per ricordare i giorni più difficili dell’emergenza sanitaria

0
453

I volti stanchi del personale sanitario, le strade vuote della città, la paura del contagio, i giorni più duri dell’emergenza sanitaria raccontati attraverso gli scatti allestiti in alcuni corridoi del piano terra dell’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Le fotografie appartengono a due esposizioni distinte, entrambe inaugurate questa mattina. La prima racchiude le fotografie del fotoreporter Giampiero Corelli, che dopo essere state esposte a Palazzo Rasponi rimarranno in maniera permanente all’interno dell’ospedale. La mostra, dal titolo “Data mi fu Soave medicina”, è un viaggio attraverso i reparti dell’ospedale e le strade della città durante il lockdown, mentre la seconda esposizione, “Lo sguardo mi fece attento”, riguarda le fotografie scattate da Antonio Raucci, medico chirurgo vascolare che ha prestato servizio all’interno di un reparto Covid documentando con diversi scatti coloro che hanno combattuto l’emergenza sanitaria in prima linea.