I cambiamenti climatici mettono a rischio le spiagge ravennati: l’allarme di Legambiente

0
101

La costa ravennate è fortemente a rischio a causa dei cambiamenti climatici. Legambiente Emilia-Romagna ha organizzato un webinar dedicato alla costa dell’Emilia-Romagna, agli impatti dei cambiamenti climatici e alle previsioni per il futuro. Previsioni tutt’altro che positive se pensiamo che fra 30 anni, nel 2050, i centri abitati vicino al mare sarebbero a forte rischio in assenza di interventi di protezione. Le spiagge romagnole sono troppo corte e poco pendenti, incapaci a resistere alle future mareggiate. Il 26% delle spiagge emiliano-romagnole, 30 km, è in erosione. Il 21% è in stato precario, soggetta a continuo ripascimento.  I cambiamenti climatici nei prossimi anni porteranno a burrasche, precipitazioni, onde di tempesta, riscaldamento del mare e infine ad un innalzamento dello stesso mare e quindi ad un aumento dei rischi per i lidi. Indispensabili quindi per Legambiente il contrasto ai cambiamenti climatici e gli interventi a difesa della costa