Giovani artisti per Dante: 7 spettacoli e 39 matinée per rivisitare il Sommo Poeta

0
192

Come la nave di Ulisse, lanciata “per l’alto mare aperto”, la sua opera ha sfidato l’ignoto oceano dei secoli e delle mode, per continuare a interrogarci su tanti nodi dell’esistenza e soprattutto sull’essere umani. E in questa grande conversazione che il poeta ha aperto sette secoli fa, con Giovani artisti per Dante Ravenna Festival lascia la parola alla nuova generazione di creativi. Dal 6 giugno gli Antichi Chiostri Francescani accanto alla Tomba di Dante si trasformano in palcoscenico per spettacoli che ne celebrano, riscoprono, esplorano i paesaggi linguistici, intellettuali, sentimentali. Al timone studenti, attori, musicisti, danzatori; realtà del territorio, ma anche partecipanti all’omonimo bando distintisi fra le moltissime proposte arrivate.

Con lo sguardo sull’orizzonte del 2021, anno in cui si celebrerà il settimo centenario della morte di Dante a Ravenna, il Ravenna Festival rinnova il proprio impegno a fare della sua eredità parte viva e attiva del proprio calendario: da una parte con le 39 matinée di Giovani artisti per Dante e i 7 diversi spettacoli in programma, dall’altra con Purgatorio di Marco Martinelli ed Ermanna Montanari, messa in scena della seconda cantica su misura per la città.