Giorno della Memoria: studenti, associazioni e istituzioni impegnati a ricordare l’Olocausto

0
303

Che bisogno c’è ogni anno di ricordare episodi avvenuti 80 anni fa ? A Faenza, ma come in tante altre città, la risposta è ben conosciuta dopo che negli ultimi giorni del novembre dello scorso anno Roberto Matatia, scrittore e noto ex negoziante, è stato vittima di un attacco antisemita. In risposta ad episodi di questo tipo, sono sempre in aumento le iniziative promosse da istituzioni, associazioni, scuole e giovani in occasione del Giorno della Memoria. A Faenza è stato presentato il calendario completo degli eventi organizzati per non dimenticare l’Olocausto e la tragedia del popolo ebraico