Gioco d’azzardo. Faenza fra i Comuni dove si gioca di più: spesi 195 milioni

0
669

Faenza è il secondo Comune d’Italia, fra i 50 mila e i 200 mila residenti, per denaro destinato al gioco d’azzardo. Primo Prato.  I soldi spesi in giocate sono stati quasi 195 milioni di euro. 165 milioni invece l’ammontare delle vincite.

La stragrande maggioranza di vincite arriva dalle VLT, le macchinette dove la giocata massima può arriva a 10 euro: quasi 139 milioni. 14 milioni di vincite invece arrivano dalle macchinette dove la giocata massima è 1 euro. Seguono poi le scommesse sportive, le lotterie e il lotto.

Il denaro giocato segue più o meno lo stesso andamento: quasi 158 milioni di euro, su 195 milioni, sono stati inseriti all’interno delle VLT nella speranza di una vittoria. A Ravenna il dato non superava i 100 milioni.