Finge di avere il covid e chiede denaro per acquistare un farmaco costosissimo ma inesistente

0
82

Come purtroppo ha dimostrato il periodo più duro della pandemia, in questi due anni i truffatori hanno provato a sfruttare la paura del coronavirus e la spinta solidale che ha inizialmente generato per il proprio tornaconto personale. L’ultimo episodio arriva da Ravenna, segnalato nelle chat ideate dai cittadini per scambiarsi velocemente informazioni legate alla sicurezza, ai furti e, appunto, ai raggiri.

L’ultimo escamotage elaborato dai malviventi è una versione alternativa del finto incidente stradale, con una persona ricoverata in ospedale che chiede un aiuto economico