La scelta del Movimento 5 Stelle di Faenza di non correre alle prossime elezioni comunali, dopo il veto dall’alto di partecipare alla coalizione del centrosinistra a sostegno della candidatura di Massimo Isola, ha spiazzato la scena politica locale. Come i Verdi, tuttavia, anche Faenza Coraggiosa, in una nota stampa, fa sapere che continuerà con gli attivisti pentastellati quel dialogo e quella collaborazione iniziata in vista della campagna elettorale sui temi cari agli schieramenti:

Apprendiamo con grande rammarico che dal livello nazionale del Movimento 5 stelle sia arrivato lo stop alla loro partecipazione alla coalizione di Massimo Isola. In questi mesi, insieme a noi, il Movimento 5 Stelle ha intrapreso un confronto leale e sincero perché la proposta politica delle prossime Elezioni Comunali fosse davvero l’occasione di un vero cambiamento.

Abbiamo superato insieme differenze e diffidenze, mettendoci in gioco completamente e trovando infine un nuovo terreno comune, attorno alla necessità condivisa che servisse una nuova proposta per Faenza per quello che riguarda la partecipazione, la tutela dell’ambiente e un rinnovato ruolo del Pubblico nell’istruzione e nel sociale.

Questo Manifesto innovativo elaborato insieme sarà la base del nostro programma amministrativo, ci impegneremo a difenderlo nel confronto con le altre forze politiche della Coalizione a sostegno di Massimo Isola, continuando così quella collaborazione, non solo nelle Istituzioni, che abbiamo portato avanti fino a qui insieme.

Vogliamo ringraziare i consiglieri e gli attivisti del Movimento perché hanno contribuito a qualcosa di nuovo nel panorama politico di Faenza. Per parte nostra ci impegnano a continuare quel dialogo e quel confronto anche nei prossimi mesi”.