Dopo la manifestazione a Lugo, gli atti vandalici: la rabbia del sindaco

0
766

Centinaia di persone, molti giovani, venerdì sera si sono dati appuntamento in centro a Lugo per protestare contro il coprifuoco. Una manifestazione non autorizzata, andata in scena con l’approssimarsi delle 22, per la quale sono dovute intervenire le forze dell’ordine anche visto il mancato rispetto delle norme anticontagio di alcuni partecipanti. A peggiorare la situazione, diversi atti vandalici: panchine rovesciate, vetri rotti. Scene oggi aspramente criticate dal sindaco Davide Ranalli mentre le forze dell’ordine stanno esaminando le immagini registrate nella serata per eventuali sanzioni