Consiglio comunale straordinario legato alla sanità: nuovo polo materno-infantile e i progetti dell’Ausl

0
308

Un consiglio comunale straordinario dedicato interamente ai programmi e alle problematicità del sistema sanitario gestito dall’Ausl Romagna nel territorio di Ravenna. La domanda è arrivata dai gruppi di opposizione del consiglio comunale bizantino che hanno chiesto di approfondire alcune tematiche sulle quali arrivano continue segnalazioni da parte di privati cittadini. L’ordine del giorno ha affrontato diversi punti legati all’azienda sanitaria: le dotazioni, i medici, i posti letto, le nuove assunzioni, le difficoltà del reparto di Medicina, l’assenza di un reparto di Geriatria, lo stato attuale della medicina di prossimità, gli interventi sulle liste d’attesa, la formazione del personale (in particolare del personale di ginecologia e ostetricia) e i servizi messi a disposizione dell’utenza con disabilità. Primi fra tutti però sono stati approfonditi i programmi per il territorio di Ravenna.