“Cittadella della street art”: in via Gulli artisti al lavoro su due delle cinque pareti, residenti in parte soddisfatti

0
204

In via Gulli, sono all’opera gli artisti che stanno realizzando due murali dei cinque sul tema “Virgilio e Dante 4.0, nuove storie antichi maestri” per la nuova edizione del Festival dedicato alla Street Art “Subsidenze”, iniziato il 22 settembre e che continuerà fino al 30, grazie all’impegno dell’Associazione Culturale Indastria e cofinanziato dal’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Ravenna. I dipinti sulle case attorno al civico 249 di Via Gulli stanno dando forma a quell’area che diventerà “Cittadella della street art”.

Domani l’artista Biancoshock si occuperà di uno dei cinque murali mancanti, mentre la posa dell’’installazione dell’artista LABADANzky è in corso di ultimazione.

Sabato 26 settembre alle ore 18, all’aperto, in via Tommaso Gulli 249 saranno presentati dei libri, come pure domenica 27 settembre con l’accompagnamento di proiezioni e cortometraggi.