Celebrati i funerali di Lorenzo Forte: il guard rail per evitare che si ripeta una tragedia simile

0
489

Una raccolta fondi per il guard Rail che avrebbe potuto salvare la vita di Lorenzo. L’appello lanciato più volte in questi giorni dai genitori e dai fratelli di Lorenzo Forte, è stato ribadito nel pomeriggio di martedì 21 gennaio, quando a Savio si sono tenuti i funerali del giovane 17enne morto il 14 gennaio, quando la sua minicar è precipitata nel canale Cupa a Milano Marittima. Lorenzo stava tornando a casa dopo aver frequentato lo stage al ristorante Touring di Milano Marittima.

Tutte le persone che martedì hanno partecipato al funerale, alla camera mortuaria e in chiesa, hanno risposto all’appello dei parenti, collaborando alla raccolta fondi fatta partire in questi giorni. Tutto il denaro raccolto sarà destinato a finanziare l’installazione della barriera stradale lungo quel centinaio di metri di viale Nullo Baldini dove attualmente manca. Per la causa è stato aperto un apposito conto corrente, sul quale è possibile effettuare un versamento o effettuare una donazione di persona alla filiale della Banca Popolare dell’Emilia-Romagna di Savio di Ravenna, in via Romea Vecchia 25. “In memoria di Lorenzo Forte” la causale del conto corrente

Le donazioni, con causale ‘In memoria di Forte Lorenzo’, possono essere fatte all’iban IT47E0538713107000003175110