Bimbi gratis in treno: la Regione valuterà la proposta

0
284

07/05/2018 – La promotrice della raccolta firme, Linda Maggiori, ha consegnato all’assessore regionale Raffaele Donini la petizione lanciata nei mesi scorsi online per chiedere all’Emilia-Romagna e a Trenitalia di consentire l’accesso gratuito sui treni ai bambini, promuovendo in questo modo l’utilizzo del treno, quindi la mobilità sostenibile, e mantenendo un occhio di riguardo per quelle famiglie che, preferendo il treno all’auto per i propri spostamenti e le proprie vacanze, sono invece costrette a fare i conti con un mezzo, non solo meno pratico, ma anche, molte volte, più costoso. L’assessore ha promesso di valutare la fattibilità del progetto per i prossimi anni.
“Sono stata ricevuta da Raffaele Donini, Assessore Trasporti Emilia Romagna, per parlare della petizione” ha scritto Linda Maggiori sul sito di riferimento della campagna “L’assessore ha spiegato il grande investimento che la regione ER sta facendo sulla rotaia, mettendo in sicurezza tutte le linee e comprando 86 nuovi treni regionali dal 2019. Inoltre, per gli studenti, è in attuazione (dal settembre 2018) una importante integrazione tariffaria: gli studenti che pagano l’abbonamento al treno, avranno gratis l’abbonamento ai bus urbani. Per questo attualmente la regione non ha molti fondi a disposizione. L’assessore si è però detto interessato alla richiesta “bimbi e ragazzi gratis nei treni”, si impegnerà a chiedere a Trenitalia di valutare la fattibilità di questo progetto, la regione può valutare di inserirlo come progetto dal 2020. Inoltre si ipotizza una sperimentazione estiva, a partire dall’estate 2019.
Mi sembra un buon punto di partenza!! Continueremo la contrattazione con regione e Trenitalia”.