Arriva il murales per celebrare l’impegno di SOS Donna contro la violenza di genere

0
268

L’impegno quotidiano di SOS Donna a fianco delle donne vittime di violenza sarà tradotto in un murales. Il concorso annuale di street art indetto dal Distretto A di Faenza, infatti, quest’anno ha sposato l’idea di realizzare un progetto a riconoscimento del coraggio e dell’impegno messo in atto dal centro antiviolenza dal titolo “Mai più con le spalle al muro”. Al contest internazionale hanno partecipato oltre 40 progetti. A vincere è stata la francese Coquelicot Mafille, che avrà il compito quindi di trasformare il muro dell’abitazione all’angolo fra via Montalto e via Sant’Ippolito, deturpato da diverse scritte, in un’opera d’arte.