I Carabinieri della Compagnia di Ravenna, nel pomeriggio di mercoledì 6 marzo, hanno arrestato una coppia di ravennati di 46 e 45 anni: in casa avevano allestito una piccola attività di spaccio di stupefacente.

In particolare i Carabinieri di Via Alberoni hanno raccolto informazioni tali da condurre all’abitazione di una famiglia i cui membri, ufficialmente disoccupati, erano dediti ad attività illecite; nel pomeriggio di ieri i militari hanno deciso di fargli una visita a casa, dove sono state svolte le operazioni di perquisizione.

In realtà già dall’ingresso i militari hanno percepito un forte odore di stupefacente e in varie camere hanno rinvenuto diverse quantità di droga. In conclusione sono stati sequestrati 66 gr di hashish, 35 gr di marijuana, tutto il kit per frazionare confezionare e pesare le dosi nonché più di 800€ verosimile di spaccio.

Visti tutti gli elementi raccolti la coppia è stata dichiarata in stato di arresto per coltivazione illecita e detenzione di sostanza stupefacente. A seguito del rito direttissimo tenutosi nella mattinata odierna il Giudice del Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto e, con la richiesta dei termini a difesa, ha imposto ad entrambi l’obbligo di presentazione alla PG in attesa della prossima udienza.