Agricoltura: il 15-20% dei lavoratori coinvolti in fenomeno di caporalato. Ravenna in Comune: “Servono contromisure”

0
386

Il 15-20% dei 30 mila lavoratori impegnati in agricoltura in Romagna sono coinvolti in fenomeno di caporalato. Il dato arriva dalla CGIL che, analogamente all’Associazione Italiani Coltivatori e l’Associazione Nazionali fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro, ha lanciato l’allarme sull’enorme piaga sociale che si sta diffondendo sul nostro territorio, accompagnata dalla malavita. Dati alla mano, la formazione politica Ravenna in Comune lancia quindi una proposta di costituire un osservatorio dedicato al territorio e ha organizzato in prospettiva una serata per affrontare la questione del fenomeno illegale, in compagnia di operatori, sindacalisti e sociologi. L’appuntamento è per mercoledì 27 novembre, alle 20.30, alla sala polivalente di Mezzano, in piazza della Repubblica