A Ravenna l’assemblea nazionale delle Province: confronto con molti ministri del Governo

0
55

Ravenna ospita l’Assemblea Nazionale delle Province. Il 13 e il 14 luglio, dopo quasi un decennio, e una riforma fallace e mancata, tornerà a celebrarsi l’appuntamento nazionale legato agli enti provinciali. Oltre ai delegati da tutta Italia, saranno presenti i ministri Brunetta, Giovannini, Bianchi, Bonetti, Carfagna, Lamorgese, Gelmini, Orlando, la viceministra Castelli, il sottosegretario Scalfarotto e il presidente delle Regioni Fedriga, oltre al presidente dell’Emilia-Romagna Bonaccini. Gli eventi principali saranno ospitati al Teatro Alighieri, mentre gli eventi collaterali si terranno nel palazzo della Provincia. Il confronto con il Governo servirà per chiedere correttivi alla riforma delle province e per chiedere che le province abbiano le stesse funzioni delle città metropolitane. Queste le basi per poi ragionare su eventuali accorpamenti.
Michele de Pascale infatti si è dimostrato freddo sul tema della provincia di Romagna: “Senza una riforma del Tuel “non ha senso parlare di provincia della Romagna. Con le funzioni attuali, infatti, darebbe più problemi che benefici”.