5.700 tonnellate di rifiuti indifferenziati in meno prodotti da Ravenna

0
1930

Diminuiscono i rifiuti indifferenziati smaltiti in termovalorizzatore o in discarica a Ravenna. Hera, durante la commissione consiliare dedicata alla raccolta rifiuti, ha illustrato i dati degli ultimi anni in vista degli ultimi passi che porteranno la città a cambiare totalmente il modello di conferimento dei rifiuti.
Nel 2022, grazie al passaggio al nuovo sistema di raccolta differenziato, variabile a seconda delle zone di appartenenza, la città ha conferito oltre 5.700 tonnellate in meno di rifiuti indifferenziati, almeno fino a novembre 2022.
È aumentata infatti enormemente la raccolta differenziata dell’organico, quasi 1.790 tonnellate in più. La plastica è aumentata per 1.100 tonnellate, la carta per 880 tonnellate, il vetro per 300 tonnellate. 400 invece sono le tonnellate in più dei rifiuti speciali come olii alimentari, pile, farmaci e tessili.