“Minaccia con un coltellaccio da cucina due agenti. Arrestato dalla Polizia”

Inserito da Roberto. Nella sezione Comunicati Stampa, Cronaca, Evidenza

Tagged: , , ,

Polizia

Pubblicato: gennaio 08, 2016 - Commenta

08/01/2016 – Questa notte la Polizia di Stato ha arrestato M.M.A. 43enne bergamasco domiciliato a Ravenna per esigenze lavorative per il reato di violenza e minaccia aggravata dall’uso delle armi nei confronti degli agenti di una volante.
Verso le ore 03.30 odierne la centrale operativa inviava una volante in questa via Saba per un allarme anti-intrusione scattato in una abitazione.
Gli agenti non rilevando nulla di anomalo sul posto effettuavano un controllo nelle strade limitrofe ove fermavano un cittadino rumeno barcollante e palesemente ubriaco. Questi dichiarava di abitare poco lontano per cui gli agenti lo accompagnavano al domicilio indicato suonando al citofono non avendo lo straniero le chiavi dell’appartamento al seguito.
Alla porta si presentava in mutande ed ubriaco M.M.A. che brandendo un coltellaccio da cucina urlava agli agenti “io la polizia l’ammazzo, io ammazzo tutti”. Gli agenti riuscivano a convincere l’uomo a desistere dal proprio intento ed a posare il coltello a terra.
L’appartamento si presentava in pessime condizioni igieniche con bicchieri rotti sul pavimento e macchie di sangue sparse a terra così come bottiglie di alcolici e birra.
Accompagnato in Questura M.M.A. veniva dichiarato in arresto e trattenuto nelle celle di sicurezza.
Questa mattina, al rito direttissimo in Tribunale è stato convalidato l’arresto e disposto il processo al 5 febbraio prossimo concedendo i termini a difesa e la liberazione dell’imputato.

Commenta

Non ci sono commenti su “Minaccia con un coltellaccio da cucina due agenti. Arrestato dalla Polizia”. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento