La Ravenna-Milano Marittima off road ad Antonino Guadagnino, l’alfiere di Trail Romagna

Inserito da Roberto. Nella sezione Comunicati Stampa, Sport

Tagged: , , , , , , ,

ROMAGNA TRAIL - Ravenna-Milano Marittima off road, correre per piacere

Pubblicato: maggio 17, 2015 - Commenta

17/05/2015 – Il gradino più alto del podio della corsa off road che Trail Romagna organizza in collaborazione con i Comuni di Ravenna e Cervia in partnership con Terme di Cervia per avviare il pubblico dei runners alla corsa in natura è stato occupato da Antonino Guadagnino, atleta che veste i colori di Trail Romagna. Nella lunga galoppata che attraversava la parte più meridionale del Parco del Delta del Po, il cesenate non ha mai avuto rivali, così che ha chiuso in solitaria i 31.5 chilometri di un tracciato estremamente variegato, tra argini, dune e sentieri pinetali dopo soli 2:02:30.
L’atleta di casa, l’ultramaratoneta Andrea Pelo Di Giorgio, che ha provato a seguirne il passo nei primi chilometri, complice un infortunio non ancora recuperato, ha poi lasciato anche il secondo posto a Matteo Batani, della San Vittore che lo ha anticipato di 2’30  tagliando il traguardo in 2:14:14.
Marzocchi Chantal Atletica 85 Faenza è stata la prima donna a raggiungere l’inusuale traguardo delle Terme di Cervia chiudendo decima assoluta con il tempo di 2:23:17. Seconda, anch’essa in recupero da metà gara, l’atleta della  GS Gabbi Francesca Patuelli, 2:31:06. Medaglia di bronzo a Francesca Capobelli, Amatoriale Osimo, terza dopo 2:36:02
Primo ravennate Arturo Rosetti, giunto quarto assoluto in 2:18:55. Da segnalare l’impegno del Nordic Walking Ravenna che ha portato su un impegnativo percorso di quasi 24 chilometri più di 70 appassionati.
L’eco-maratonina che per i tesserati Uisp era inserita nel campionato Trail Emilia Romagna aveva una versione a coppie che dava comunque un punteggio di partecipazione.
La prima giunta al traguardo è stata ovviamente una coppia di uomini, composta da Stefano Pignotti (Atl Cesenatico) e Matteo Merloni (Endas Cesena) primi del percorso di 23.800 km in 1:40:18; gli allori per le coppie miste sono andati agli atleti della Gabbi, Anna Giunchi e Giuseppe Calabrese che hanno fermato il crono in 1:49:56; fra le donne si sono imposte le bolognesi della San Rafael Elisa Bettini e Bianchini Katia in 1:51:25.
Per l’ultimo appuntamento del trittico Parks Romagna Trail bisognerà attendere l’ultima domenica di settembre quando con partenza dal centro di Brisighella si disputerà il Trail in Vena, un suggestivo percorso di 26.5 km che attraverserà i tratti più caratteristici della Vena del Gesso Romagnola, dalla via degli Asini al Carnè, da Rontana alla vetta di Monte Mauro.
Sabato e domenica prossimi 23 e 24 maggio Trail Romagna appende le scarpe per vogare (ma non solo) con La discesa dei Fiumi uniti un fiume di gente tra sport natura e cultura.
Sempre sabato 23 alle Terme di Riolo la prima edizione di Kids Trail – Promesse di Romagna riservata a bambini e ragazzi da 4 a 14 anni, percorsi da 500 a 1500 metri ricavati nel secolare parco delle Terme e inseriti all’interno di Open Day Bimbo tantissime attività gratuite per tutti.

Commenta

Non ci sono commenti su La Ravenna-Milano Marittima off road ad Antonino Guadagnino, l’alfiere di Trail Romagna. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento