Educazione stradale: gli studenti sperimentano cosa si prova durante un grave incidente

Inserito da Editing. Nella sezione Comunicati Stampa, Cronaca, Scuola

Tagged: , , , ,

20180413_111940

Pubblicato: aprile 14, 2018 - Commenta

14/04/2018 – In caso di incidente stradale con ribaltamento del veicolo, cosa succede al conducente e ai passeggeri se non indossano le cinture? Qualora fossero legati dalle cinture, qual è la tecnica corretta per liberarsi dalle stesse senza provocare danni alle vertebre cervicali? Cosa fare se l’auto, per un attimo di distrazione, finisce in un canale laterale ribaltandosi?
A queste e altre domande è stata data risposta ieri mattina nell’area esterna al Cinemacity, dove studenti e cittadini hanno partecipato al progetto di educazione stradale Test crash simulator, promosso dall’Ufficio scolastico regionale e dall’Osservatorio regionale per la sicurezza stradale con il coordinamento organizzativo dell’Ufficio mobilità del Comune.
I partecipanti hanno potuto vivere l’esperienza di un incidente stradale, ma all’interno di un simulatore, per capire l’importanza di guidare consapevolmente e in sicurezza.
La manifestazione è stata arricchita dalla presenza di una unità di pronto soccorso messa a disposizione dalla Centrale operativa 118 della Romagna, una unità cinofila della Guardia di finanza di Ravenna e della Polizia municipale di Ravenna.
Il progetto si è svolto a bordo di un tir attrezzato con la formula del “talk show” per coinvolgere in modo diretto studenti e cittadini attraverso testimonianze, video, musica.
L’attività di progetto ha previsto l’utilizzo, in massimo sicurezza, di simulatori crash test e di ribaltamento

Commenta

Non ci sono commenti su Educazione stradale: gli studenti sperimentano cosa si prova durante un grave incidente. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento

You must be Collegato come to post a comment.