Edoardo Bennato all’Almagià per il video clip “Mastro Geppetto” diretto da Salvati

Inserito da Sara. Nella sezione Cultura, Evidenza, Video

Tagged: ,

-

Pubblicato: gennaio 20, 2018 - 10 Commenti

20/01/2018 . All’Almagià di Ravenna da ieri mattina sono iniziate le riprese del video clip diretto da Stefano Salvati “Mastro Geppetto” uno degli ultimi lavori del cantatore napoletano Edoardo Bennato.
Mangiafuoco, Grillo Parlante, Fata Turchina, Il Gatto e La Volpe, e centinaia di comparse sotto la guida di Salvati danzano al ritmo della musica del cantante, in un’ almagià trasformato in un luogo senza tempo.
Ieri sera al termine della prima giornata di lavoro abbiamo intervistato Bennato, in un angolo del set circondato da Burattini e maschere.
Cio’ che ha reso le riprese del video clip un ‘evento speciale è stato anche l’aver catalizzato nel progetto molte realtà romagnole attive nel mondo dello spettacolo, dal Teatro del Drago di Ravenna, ai ballerini di tip tap e giovani attori del nostro territorio.

10 Commenti

Ci sono 10 Commenti | Edoardo Bennato all’Almagià per il video clip “Mastro Geppetto” diretto da Salvati. Vuoi inserire un tuo commento?

  1. Un esperienza terribile. Alle comparse viene data solo un’ora di pausa, in una giornata intera (dalle 7 alle 22) in cui è richiesto di ballare, senza fermarsi. Oltre all’assenza di pause non viene neppure offerta un po’ d’acqua e i ragazzi sono costretti a rimanere al chiuso tutto il giorno con del fumo tossico sparato addosso (tanto che il regista indossa la maschera). Fra i protagonisti spicca la figura di un gran maleducato che si crede un dio greco (mentre è piuttosto bruttino) che urla addosso alle comparse e passa le ore di ripresa a dormire in macchina.
    tutto il personale (tranne le stiliste e Bennato stesso) è estremamente maleducato e si dovrebbe solo vergognare.

    • Buon giorno,sono l’attore in questione ( quello antipatico e bruttino che dorme in macchina) volevo solo fare alcune precisazione all’anonimo qui sopra:
      1 le comparse erano divise in due gruppi il primo dalle 7 dalle 14 e il secondo dalle 14 alle 21, le comparse erano LIBERE di andarsene quando volevano,anche tra una scena e l’altra.
      2 L’acqua per la troupe e per le comparse era gratuita ( bottiglie di acqua naturale da 2 l) tutto il resto era a pagamento nel bar dell’almagià in quanto il luogo era gestito da terzi
      3 il regista aveva la mascherina perchè aveva la febbre e l’influenza e non voleva ammalare nessuno
      4 il fumo tossico…devo rispondere? la macchina del fumo finto esiste dagli anni 80
      5 per quanto riguarda il giudizio sulla mia persona posso dire che NON mi sento bello come un dio e non mi interessa se qualcuno mi vede brutto,sono risultato così antipatico da aver ricevuto una ventina di richieste di amicizie sui social e richieste di numero di telefono per mantenersi in contatto e richieste di foto ( a cui ho sempre risposto affermativamente). per quanto riguarda il fatto che dormissi in macchina deriva dal fatto che non c’erano camerini se non quello per il Sig. Bennato e CHIUNQUE abbia fatto questo mestiere almeno una volta sa che gli attori se non sono in scena possono riposarsi,andarsene o fare quello che credono meglio. vorrei concludere dicendo che sarebbe meglio tacere se non si sanno le cose di cui si parla,perchè si fa la figura dei maleducati ignoranti. cordiali saluti il dio greco
      ps sono molto contento però che ci si possa definire maleducati, brutti ma non incompetenti nel nostro mestiere!

    • Buongiorno anonimo,
      innanzitutto con quanto scrivi sei passibile di diffamazione. Quindi vieni alla luce con nome e cognome in modo che io possa prendere provvedimenti o chiederò alla redazione i tuoi estremi per muovermi di conseguenza.

      Innanzitutto le comparse sapevano, perché istruite dall’organizzazione, di portarsi acqua da casa o acquistarla al bar a disposizione. L’organizzazione avrebbe distribuito acqua nel momento in cui ce ne fosse stato, comunque, bisogno…cosa avvenuta in entrambi i giorni.

      Per quanto riguarda la pausa, le comparse erano liberissime di poter andarsene quando lo avessero ritenuto opportuno. Chiaramente, a chi domandava, si chiedeva la cortesia di poter rimanere il più possibile, ma sempre come richiesta e non IMPERATIVO

      Le comparse non hanno ballato in continuazione. ma hanno fatto anche altro

      Il fumo NON è tossico perché le macchine di fumo che sono state utilizzate sono certificate e vengono usualmente utilizzate nei grandi spettacoli di teatro, studi Rai ecc.

      Il regista ha indossato la maschera per affari personali, causati da un’influenza che ha avuto, per non attaccare virus agli astanti e non prenderne di altri eventuali

      Sul Dio greco che urla addosso agli altri non mi risulta assolutamente e comunque il fatto che dorma in macchina esula dalla produzione e anche dal tuo interesse caro anonimo; non lavoriamo sulla vita personale delle persone che partecipano ai video

      Il personale era a disposizione di tutti

      Quindi, anonimo, forse sei stato su un altro set e non te ne sei accorto.

      La Produzione

      • Buongiorno.
        Vorrei anzitutto scusarmi con la Redazione, a posteriori mi rendo conto dell’inadeguatezza del mio precedente commento, dovuto più che altro alla stanchezza del giorno prima. Dopo il secondo giorno di riprese mi sono reso conto dell’effettiva situazione e che ho semplicemente avuto a che fare con alcune persone nel momento sbagliato. Ci tengo a scusarmi con il personale che in fin dei conti ha tentato di rendere il tutto il più organizzato possibile anche se gestire 200 persone è complicato; e con gli attori con cui ho avuto a che fare in maniere più approfondita. Ritiro dunque il mio precedente commento, sperando di non aver offeso nessuno.

  2. Ammetto che la cosa sia stata impegnativa e anche stancante, ma io mi sono trovata bene. Sono stata trattata con rispetto e cordialità. Appunto potevamo scegliere il turno se mattutino o pomeridiano e non mi ha dato affatto fastidio il fumo. Abbiamo accettato, e queste erano le esigenze di scena. Non mi sono sentita pressata o costretta a niente. Il regista aveva la mascherina ma ho pensato a problemi suoi magari di allergia, e comunque non sono affari miei. Io mi sono arrangiata con cibo e bevande ma mi è anche stata offerta l’acqua come agli altri presenti vicino a me. Stanchissima, ma contenta. Questa è la verità sulla mia esperienza. Il commento dell’anonimo mi sembra eccessivo e fuori luogo.

  3. Beh che dire, BELLISSIMA ESPERIENZA!
    Grazie a tutti…
    LBM

  4. Buonasera anonimo,
    benché tu rimanga a quanto pare nell’anonimato, apprezzo e accetto con piacere le tue scuse.
    Spero che la stanchezza sia svanita e abbia lasciato il posto al piacere di una nuova esperienza

    Un saluto
    La Produzione

  5. per me (comparsa) è stata un’esperienza fantastica! prendere parte ad un progetto e vedere come lavora un regista è stato veramente emozionante. Gli attori e i ballerini sono dei bravi professionisti e Bennato è grandioso! per quanto riguarda Derek, io ho visto che dava consigli alle comparse tipo “non posizionarti di spalle alla videocamera”, ecc..e gli altri assistenti tutti gentili. Bella esperienza. Girate altro a Ravenna ?

  6. Per la mia prima esperienza come comparsa è stata molto positiva e divertente… Spero ci siano altri eventi !!! Staff al top !!!!

  7. Ciao Derek Boschi ti prego rispondi alla 21 esima richiesta di amicizia perché non sto nella pelle. #Machittisincula!!!!

Lascia un commento

You must be Collegato come to post a comment.