Ai domiciliari ad Olbia, litiga con il datore di lavoro, evade e torna a Ravenna

Inserito da Sara. Nella sezione Comunicati Stampa, Cronaca

Tagged: , , , , , ,

foto carabinieri 2

Pubblicato: ottobre 12, 2017 - Commenta

12/10/2017 – I Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno tratto in arrestato un cittadino centro africano per il reato di evasione.
Una pattuglia della Stazione Carabinieri di Via Alberino, durante normale servizio perlustrativo nei pressi della Stazione Ferroviaria, grazie alla conoscenza del territorio e dei soggetti di interesse investigativo, ha notato un 26enne del Senegal, in passato domiciliato a Ravenna, noto per i suoi precedenti in materia di stupefacenti.
L’uomo avrebbe dovuto essere ad Olbia per lavoro ed avrebbe dovuto lì scontare gli arresti domiciliari.
I militari hanno deciso di bloccarlo e dopo breve verifiche hanno appurato che il senegalese aveva litigato con il suo datore di lavoro e di iniziativa, senza chiedere alcuna autorizzazione, era ritornato a Ravenna dai suoi familiari.
Una volta svolti tutti gli accertamenti del caso, l’evaso è stato tratto in arresto e, con la convalida, collocato agli arresti domiciliari presso l’abitazione dei familiari.

Commenta

Non ci sono commenti su Ai domiciliari ad Olbia, litiga con il datore di lavoro, evade e torna a Ravenna. Vuoi inserire un tuo commento?

Lascia un commento